Accadeva oggi: Zlatan Ibrahimovic lascia la Juventus per passare all’Inter

© foto www.imagephotoagency.it

Undici anni fa, Zlatan Ibrahimovic diceva addio alla Juventus per presentarsi all’Inter di Mancini

Proprio il 10 agosto del lontano 2006, un certo Zlatan Ibrahimovic lascia la Juventus per presentarsi a Milano sponda nerazzurra. Un acquisto che sicuramente spostò gli equilibri, tanto da regalare all’Inter un filotto di 3 scudetti consecutivi. Il giocatore svedese che approdò in bianconero dall’Ajax per 16 milioni definì una plusvalenza in favore della Vecchia Signora di 9 milioni. Coi bianconeri Zlatan vinse due scudetti collezionando 23 reti in 70 presenze. Lo svedese che ad oggi è l’unico giocatore ad aver vinto 11 scudetti in quattro leghe differenti, cerca squadra, magari una con la quale poter vincere l’unico trofeo che manca nel suo palmares: la Champions League. Un trofeo che sa di amaro, una coppa che Ibrahimovic segue da tempo, senza mai riuscire ad alzarla, un po’ come il Pallone d’Oro che a detta dello svedese non è importante, perché il mondo già sa che è davvero il più forte, il più decisivo di tutti. Il ragazzo di Malmoe intanto per diverso tempo è stato accostato alla Juventus anche in questa finestra di mercato facendo pregustare un suo clamoroso ritorno. L’opinione dei tifosi non è sicuramente univoca ma una cosa però è certa, entrambe le parti vogliono alzare il medesimo trofeo e chissà che non lo faranno proprio insieme.

 

Condividi
Articolo precedente
Rassegna Bianconera di giovedì 10 agosto 2017
Prossimo articolo
Sergi Roberto, ecco il nuovo volto per il centrocampo bianconero