Arsenal, richiesta esagerata per Szczesny: la Juve frena

szczesny
© foto www.imagephotoagency.it

I Gunners avrebbero intenzione di lasciar partire il portiere polacco soltanto per un’offerta pari a 22 milioni di euro

Sembrava una trattativa in dirittura d’arrivo quella tra la Juventus e l’ex portiere della Roma Wojciech Szczesny. Il piano della dirigenza bianconera era stato ben delineato: beneficiare per l’ultimo anno delle prestazioni di Buffon (è stato lui stesso ad ammettere di recente che al 99 % smetterà dopo i mondiali di Russia del 2018) per concedere a Szczesny un primo anno di “assestamento” con la maglia bianconera, per poi permettergli di raccogliere a pieno titolo l’eredità di SuperGigi. 

BRUTTE NOTIZIE – Qualcosa, però, è andato storto e le parti non sembrano essere affatto vicine così come lo erano state qualche settimana fa. Prima l’inserimento dell’Inter nella trattativa, poi il mancato rinnovo di Donnarumma con il Milan che ha spinto Marotta a voler cambiare rotta ed ora pare che anche lo stesso Arsenal possa fare da muro nella trattativa. Secondo The Sun, infatti, i Gunners avrebbero deciso di far partire Szcesny soltanto se si presentasse un’offerta pari o superiore ai 22 milioni di euro. Si tratta chiaramente di un’offerta spropositata e che risulta indigesta alle casse bianconere: l’estremo difensore è un portiere di sicura affidabilità, ma ha 27 anni e, soprattutto, soltanto un anno lo separa dalla scadenza del contratto con la società londinese.

IL RETROSCENA – E pensare che, secondo indiscrezioni provenienti sempre dalla stampa inglese, l’Arsenal valutava l’ex romanista 15 milioni di euro soltanto qualche settimana fa, ma una trattativa conclusasi in Premier ha convinto la dirigenza dei Gunners a cambiare idea: la cessione del portiere classe 1994 Jordan Pickford dal Sunderland all’Everton per ben 34 milioni di euro.

Condividi
Articolo precedente
marottaMarotta: «Con Dani Alves rescissione consensuale. Kean? Come Donnarumma»
Prossimo articolo
Rassegna Bianconera di giovedì 22 giugno 2017