Bernardeschi-Juve, accordo non ancora raggiunto: si tratta ad oltranza

bernardeschi
© foto www.imagephotoagency.it

La chiusura della trattativa tra la Fiorentina e la Juventus per l’approdo di Bernardeschi in bianconero è imminente e potrebbe essere ufficializzata nelle prossime ore. Berna salta le visite con la Fiorentina – ore 20.50

Non è ancora stato trovato l’accordo definitivo tra Juventus e Fiorentina per quel che concerne il possibile trasferimento in bianconero di Federico Bernardeschi. Come riportato dalla redazione di Sky Sport pochi minuti fa, infatti, si è concluso l’incontro tra Beppe Marotta e Beppe Bozzo: si tratta ad oltranza, con la Juventus che senza accelerare troppo i tempi vuole prendere il talento viola alle sue condizioni. Accordo che, difatti, non è stato ancora raggiunto: Marotta è nuovamente in viaggio verso Torino, nelle prossime ore i due club continueranno a trattare grazie alla mediazione dell’agente. Si cerca l’intesa definitiva, il giusto compromesso prima di poter iniziare questa nuova avventura alla Juve.

Bernardeschi-Juve, ci siamo quasi: niente visite con la Fiorentina – 20 luglio, ore 13.05

Federico Bernardeschi si avvicina a grandi passi alla Juventus. Il trequartista della Fiorentina ha smentito l’intervista che avrebbe rilasciato suo padre ma la trattativa tra la Juve e i viola prosegue. Il giocatore era atteso quest’oggi a Firenze per le visite mediche con la società gigliata ma secondo “Sky Sport” il calciatore non si è presentato e non ha alcuna intenzione di svolgere le visite mediche con la Fiorentina. Il braccio di ferro ormai è arrivato a un punto di non ritorno. La Juventus ha trovato l’accordo con i viola e verserà 40 milioni di euro più 5 milioni di bonus nelle casse della Fiorentina. Restano da limare gli ultimi dettagli che riguardano i bonus: la Fiorentina insiste per inserire dei bonus facili da raggiungere. L’intesa è vicina e si potrebbe chiudere a breve.

Bernardeschi-Juve, affare quasi fatto: le ultime – 20 luglio, ore 9

Secondo Sky Sport, la distanza fra la Juventus e la Fiorentina per Federico Bernardeschi è di 3 milioni. La trattativa sta procedendo bene, anche se ieri non c’è stato un contatto diretto tra i due club. Intanto la Juventus è al lavoro anche sul centrocampista è il nome preferito è quello di Matic. È ritornato di moda anche il profilo di N’Zonzi per cui c’è una clausola da 40 milioni.

Soltanto la questione legata ai bonus divide la stretta di mano definitiva tra Juventus e Fiorentina per la cessione di Federico Bernardeschi. L’offerta di 40 milioni più bonus, già formalizzata da un paio di settimane dalla società torinese, è stata accettata dalla compagine viola ma non ancora in maniera definitiva, in quanto restano infatti ancora da limare i dettagli relativi ai bonus.

IL PROGRAMMA – Il tempo tuttavia stringe e se tale “tira e molla” dovesse continuare potrebbe diventare una situazione anche per la stessa Fiorentina: il numero 10 carraino, infatti, la sua decisione di trasferirsi alla Juve l’ha già presa da tempo ed è per questo che Pioli vorrebbe evitare il suo arrivo in ritiro per tenerlo lontano dalla squadra e dai tifosi, i quali nei giorni scorsi hanno esibito diversi striscioni a Moena che riportavano parole non di certo di affetto nei confronti del trequartista classe 1994.

FUMATA BIANCA PRIMA DEL WEEK-END? – Bernardeschi, in effetti, si sarebbe già dovuto presentare a Moena (sede del ritiro estivo viola) lunedì ma le sue vacanze sono state volutamente prolungate dalla dirigenza viola: ecco perché, infatti, la società pare sia intenzionata a lasciarlo in ferie fino al prossimo week-end, sperando che nel frattempo si verifichi finalmente la chiusura della trattativa tra le parti.