Bonucci all’agente: «Non voglio più lavorare con Allegri»

allegri bonucci
© foto Massimo Pinca

Nuovo retroscena sull’addio di Leonardo Bonucci alla Juventus. Il difensore avrebbe confessato all’agente i suoi malumori

La Juventus ha salutato Leonardo Bonucci. Il club bianconero ha incassato 42 milioni di euro dalla cessione del difensore e ora volta pagina. Bisogna però fare un passo indietro per capire cosa è accaduto tra Bonucci e la Juventus. Il difensore è andato via anche per i problemi con Massimiliano Allegri. Il messaggio del difensore sulla Gazzetta è eloquente!

Secondo “Il Giornale” il rapporto tra i due non è mai decollato e dopo lo scontro post-Palermo con tanto di tribuna a Oporto per il difensore, si è arrivati al limite. Allegri ha chiesto alla Juve la cessione del difensore con un aut aut: «Scegliete o lui o me». La Juve ha fatto la sua scelta, rinnovando il contratto dell’allenatore un mese fa. Da quel momento è partita l’operazione di mercato che ha portato Leo lontano da Torino.

Il difensore non sopportava più l’allenatore e avrebbe confidato ad Alessandro Lucci, suo agente: «Non ho proprio voglia di iniziare una nuova stagione con Allegri». L’agente lo ha accontentato e ha collaborato in maniera importante alla conclusione dell’operazione con il Milan.

Condividi
Articolo precedente
bernardeschiBernardeschi non ancora in ritiro: Juventus a un passo
Prossimo articolo
Il Milan prende Bonucci, la Juve prepara lo ‘sgarbo’ Locatelli