Il Codacons su Bonucci: «Lo Juve Store consenta il cambio della maglia»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Codacons ha ufficialmente richiesto il cambio della maglia di Leonardo Bonucci negli shop ufficiali della Juventus

L’ultimo sviluppo del caso Bonucci ha davvero dell’incredibile. Ha scendere in campo, questa volta, è stato il Codacons (nota associazione che difende i diritti dei consumatori) chiedendo ufficialmente alla società Juventus di rendere possibile il cambio della maglietta ufficiale di Leonardo Bonucci.

L’APPELLO DEL CODACONS – «Appare doveroso consentire di sostituire la maglietta acquistata del difensore bianconero con la maglia di un altro giocatore juventino. Nessuno si poteva aspettare che in pochi giorni Bonucci si sarebbe trasferito al Milan, non consentire al consumatore di cambiare la maglia rappresenterebbe una doppia beffa».

Il problema sarebbe sorto nel momento in cui un tifoso, avendo pochi giorni prima acquistato la maglia del difensore per 105 euro, si è recato allo Juve Store per cambiare il prodotto. I commessi, visibilmente imbarazzati, non hanno consentito la sostituzione, scatenando così l’ira dell’uomo. Dopo le infinite polemiche, social e non, ecco dunque un ennesimo capitolo di questo concitato romanzo: una ferita destinata a bruciare ancora a lungo sulla pelle dei tifosi juventini.

Condividi
Articolo precedente
keitaLa Juventus “lascia” Keita all’Inter
Prossimo articolo
Juve, torna di moda il profilo di Kovacic