Dani Alves ai saluti: «Lascio la Juventus senza problemi»

© foto Massimo Pinca

Il brasiliano ammette di essere sul punto di lasciare Torino, ma attende una telefonata da parte dei suoi agenti

Chi l’avrebbe detto fino a un mese fa che Dani Alves e la Juventus si sarebbero detti addio già quest’estate e che, soprattutto, il brasiliano l’avrebbe fatto in maniera così velenosa? Nel finale di stagione, infatti, l’ex Barcellona era diventato uno degli idoli della tifoseria bianconera ma tale rapporto si è improvvisamente incrinato in maniera irrecuperabile: tutto è cominciato dopo la sconfitta nella finale di Cardiff, quando il giocatore è stato invaso dall’impressionante necessità di esternare le proprie sensazioni senza peli sulla lingua attraverso i propri canali social, idea che non è stata affatto condivisa dalla dirigenza bianconera, la quale, per evitare problemi ulteriori, ha scelto la via della risoluzione contrattuale con Dani Alves, così come annunciato dall’amministratore delegato juventino Beppe Marotta qualche giorno fa.

LE PAROLE DI DANI – Ai microfoni di Conversa com Bial, in diretta tv brasiliana, Dani Alves ha cercato tuttavia di placare gli animi, rilasciando alcune dichiarazioni che evitassero un po’ di dissidi ma che non lasciano spazio ad eventuali ripensamenti: «Se dovessi lasciare la Juventus – ha commentato il brasiliano – lo farei senza alcun problema e senza nessuno scontro con la dirigenza al contrario di quello che si dice. Ho lasciato tutto in mano ai miei agenti, i quali mi chiameranno non appena avranno ottenuto la risoluzione con la dirigenza: a quel punto cercherò una nuova squadra. Il City? Tutti conoscono la mia ammirazione nei confronti di Guardiola»

Condividi
Articolo precedente
Rassegna Bianconera di venerdì 23 giugno 2017
Prossimo articolo
Cambiasso duro: «Solo la Juve perde le finali contro le spagnole»