De Laurentiis: «Napoli più forte senza Higuain, lo dicono i numeri»

sarri de laurentiis napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Aurelio De Laurentiis ed il Napoli ai nastri di partenza della stagione 2017/2018. C’è spazio anche per un paragone con il Napoli di Higuain

E’ un Napoli più maturo quello che si presenta ai nastri di partenza della nuova stagione. Aurelio De Laurentiis, patron della società partenopea, ne ha parlato durante l’intervista odierna con il Corriere dello Sport nella quale ha sottolineato la crescita nel tempo della formazione azzurra, anche privandosi di un cannoniere come Gonzalo Higuain, passato nell’estate 2016 alla Juventus: «Mi auguro che il Napoli possa avere quella continuità di risultati che l’anno scorso, nella fase iniziale, ci è mancata. Però abbiamo pagato un prezzo elevato per l’infortunio di Milik: è stato bravissimo Sarri, in quel vuole che s’è creato, a comprendere le difficoltà di Gabbiadini e ad inventarsi Mertens centravanti».

De Laurentiis in clima Napoli-Juventus: «Più forti senza Higuain»

Prosegue De Laurentiis, sottolineando come la stagione appena conclusa per il Napoli sia stata quella del definitivo passo in avanti sotto il profilo della qualità nonostante l’assenza di un punto di riferimento come Higuain e l’infortunio occorso al bomber acquistato per sostituirlo, Arek Milik: «E io penso che questo Napoli abbia già dimostrato di essere superiore all’altro, a quello di due campionati fa. Lo dicono i primati, i punti, i gol della stagione che si è appena conclusa. E però stavolta cominciamo con una sperimentazione già effettuata e ora ripartiamo con una squadra giovanissima e nella quale si inseriranno sempre meglio i vari Rog, Zielinski, Diawara, ma anche Ounas che è appena arrivato».

Condividi
Articolo precedente
Mandzukic, addio alla Juve con Costa e Bernardeschi?
Prossimo articolo
alex sandroAlex Sandro, il PSG studia l’offerta: 70 milioni di euro per la Juve