Donnarumma sul rigore con la Juve: «Fischiato dallo Stadium. Dybala mi cercò…»

donnarumma
© foto Massimo Pinca

Il portiere del Milan è tornato sul contestato episodio del rigore contro la Juve. Ecco le parole di Donnarumma

La Juventus riuscì a battere il Milan in campionato, allo “Juventus Stadium“, grazie a un calcio di rigore assegnato al ’97 per fallo di mani in area di De Sciglio. Il penalty fu trasformato da Paulo Dybala e portò alla sceneggiata di Donnarumma che accusò la Juve al termine della gara. Durante un’intervista a “GQ” il portiere rossonero è tornato sull’episodio: «Lo Juventus Stadium ha fischiato quel rigore, l’onda acustica che ti arriva è incredibile. Era una situazione borderline, una situazione in cui qualsiasi decisione non sarebbe stata scandalosa. Dybala, mezz’ora dopo la fine, è venuto a cercarmi nello spogliatoio. Si è avvicinato col suo sorriso simpatico, mi ha dato il cinque e ha detto ‘ora stiamo uno a uno’, riferendosi al rigore di Doha in Supercoppa».

Condividi
Articolo precedente
E se per l’attacco il prossimo rinforzo fosse Mertens?
Prossimo articolo
tolissoJuve, obiettivo sfumato: Tolisso è un giocatore del Bayern Monaco