Che fine hanno fatto N’Zonzi e Matuidi? La situazione

matuidi
© foto www.imagephotoagency.it

Da due dei nomi più chiacchierati per il centrocampo bianconero a profili finiti nel dimenticatoio… ma la verità su N’zonzi e Matuidi sta nel mezzo

Di nomi, nel corso di una sessione di calciomercato, se ne fanno tantissimi. Capita spesso che alcuni di questi rimangano di moda per un po’ e poi, come per magia, si dissolvano nell’aria. È un po’ il caso di Steven N’Zonzi e Blaise Matuidi che, in comune, hanno la nazionalità francese e un forte fascino esercitato sui colori bianconeri. Partiamo dal primo: N’Zonzi era uno dei profili più graditi da Allegri per fisicità e intelligenza tattica. Le velleità della Juventus si sono infrante però sulla sparata del Siviglia che per il giocatore chiede 40 milioni di euro. Difficile, effettivamente, che la trattativa possa avere seguito a queste condizioni.

Per quanto riguarda Matuidi la situazione è lievemente diversa. Il PSG, come ormai noto, ha rapporti pessimi con la Juve. In questo caso il giocatore però ha espresso chiaramente la volontà di vestire bianconero. Raiola, il suo agente, sta cercando di premere sulla dirigenza dei parigini per strappare un’apertura in tal senso. La Juventus considera Matuidi, insieme a Matic, la soluzione migliore per il proprio centrocampo e per questo attende sviluppi. L’apparente immobilismo dei bianconeri non è altro che attesa del verificarsi delle condizioni migliori per piazzare il colpo. A patto, però, che non si finisca come la scorsa estate. La Juventus sembrava aver definito l’acquisto proprio di Matuidi ma il PSG si oppose all’ultimo, facendo così saltare i piani bianconeri.

 

Condividi
Articolo precedente
asamoahAsamoah: il piano di Allegri e la volontà del ghanese
Prossimo articolo
keitaCaos Keita: accordo Lazio-Inter, la Juve aspetta