Il Parlamento Europeo ricorda l’Heysel: delegazione della Juve a Bruxelles – FOTO

heysel
© foto www.imagephotoagency.it

Una delegazione della Juventus si è recata ieri a Bruxelles per ricordare le vittime dell’Heysel. Le ultimissime notizie

Il 29 maggio 1985 è una data indelebile nei cuori dei tifosi juventini. In quella data è avvenuta la tragedia che noi oggi ricordiamo come la tragedia dell’Heysel. La Juventus si è sempre dimostrata molto sensibile e anche ieri ha voluto far sentire la sua presenza inviando dei propri rappresentanti a Bruxelles. Il Parlamento Europeo ha ricordato le vittime della tragedia e all’evento ha partecipato anche la Juve.

Così il club bianconero sul suo sito: «Il Parlamento Europeo ha voluto ricordare oggi a Bruxelles le vittime della tragedia dell’Heysel ed Erika Pioletti, la giovane vittima della notte del 3 giugno scorso in piazza San Carlo a Torino. Davanti alla lapide che, nella capitale belga, ricorda i nomi delle vittime della Finale di Coppa dei Campioni del 1985, sono state deposte due corone di fiori: la Juventus era presente con il suo gonfalone e rappresentata da Paolo Garimberti, presidente dello Juventus Museum, e Gianluca Pessotto, team manager della Primavera».

Prosegue il comunicato: «Con loro c’erano l’eurodeputato Alberto CirioAndrea Lorentini, presidente dell’Associazione Familiari Vittime dell’Heysel, Beppe Franzo, presidente dell’Associazione Quelli di Via Filadelfia e i rappresentanti di numerosi club bianconeri di Piemonte, Lombardia e Liguria. È stata anche deposta una rosa bianca, in memoria di Erika Pioletti. L’incontro si è concluso con l’intenso monologo dell’attore David Gramiccioli ‘Heysel: tutti sapevano, tranne loro’».

Condividi
Articolo precedente
Coulibaly, sfuma il passaggio all’Inter. La Juve si rifà sotto
Prossimo articolo
keitaKeita ossessionato dalla Juve ma il Milan ci prova grazie a Montella