Insigne promette: «Mi tatuerò lo Scudetto sulla schiena»

juventus-napoli
© foto Massimo Pinca

L’attaccante del Napoli, dal ritiro di Dimaro, ha parlato di Scudetto e di Juventus. Insigne promette ai tifosi partenopei un nuovo tatuaggio in caso di vittoria

Sono circa 7500 i km che separano gli Stati Uniti dal Trentino: ciò nonostante la rivalità tra Napoli e Juventus non sembra conoscere confini territoriali. L’incredibile lontananza tra le location dei ritiri estivi di bianconeri e azzurri non basta ad assopire l’astio e a placare le continue provocazioni provenienti dalle parti di Dimaro. Questa volta è il turno di Lorenzo Insigne che, in un’intervista esclusiva rilasciata a La Gazzetta dello Sport, ha gettato altra benzina sul già rovente tema Scudetto.

INSINGE SULLO SCUDETTO – «Abbiamo dimostrato di essere da Scudetto già l’anno scorso. Siamo arrivati a una lunghezza dalla seconda e a cinque dalla prima, senza i punti persi con Palermo, Sassuolo e altre squadre alla portata non dico che lo avremmo vinto, però ce lo saremmo giocati fino alla fine. Siamo più vicini alla Juve: l’unica differenza è che loro non sbagliano mai contro le piccole. La cessione di Bonucci può averci avvantaggiato, loro hanno perso una certezza nella fase difensiva. Gli ultimi tre mesi dello scorso campionato sono stati straordinari, lì ci siamo convinti di essere una grande squadra e da lì dobbiamo ripartire. Essere rimasti tutti è un vantaggio. Dicono che il presidente De Laurentiis non fa sacrifici e invece con il rinnovo mio e di Mertens ha dato un segnale molto forte: qui tutti vogliono vincere qualcosa di importante»

LA PROMESSA FINALE – «Napoli aspetta il tricolore da troppo tempo. Diciamo che sono pronto a fare un altro tatuaggio… La mia schiena è ancora libera»

 

Condividi
Articolo precedente
douglas costaDouglas Costa, una saetta per Allegri: conosciamolo meglio
Prossimo articolo
conte maticPrimo contatto tra Juve e Chelsea per Matic