Juve, all-in su Bernardeschi: ma sarebbe giusto dargli la dieci?

bernardeschi
© foto www.imagephotoagency.it

Se la trattativa con la Juve andasse in porto, Bernardeschi potrebbe essere l’indiziato principale a portare il 10 sulle spalle

Le voci di un possibile trasferimento di Bernardeschi a Torino, sponda bianconera, sono vive ormai da tempo. La Juventus, infatti, ha iniziato ad interessarsi del talento viola qualche mese fa e negli ultimi periodi ha addirittura accelerato i contatti, ma senza mai aver ancora tentato l’affondo decisivo. Gli ostacoli, infatti, ci sono e non sono pochi: in primo luogo, nonostante il rapporto tra Bernardeschi e la Fiorentina si sia incrinato per il mancato accordo sul rinnovo, la società toscana non lascerebbe partire il proprio gioiello per un’offerta inferiore ai 35 milioni di euro mentre, in seconda analisi, la Juventus non è certamente l’unica squadra sulle sue tracce. Anche l’Inter, infatti, ha manifestato la sua ammirazione verso il giocatore della nazionale Under 21 e sarebbe pronta a partecipare ad un’autentica asta di mercato con la Juve.

GIUSTO DARGLI LA 10? – Il discorso Bernardeschi-Juve, inoltre, si rifà ad un altro contesto, questa volta importante dal punto di vista storico. Essendo ancora vacante la prestigiosissima maglia numero 10 della Juventus, la dirigenza bianconera avrebbe pensato che, in caso di acquisto, il trequartista di Massa Carrara avrebbe tutte le carte in regola per mettersi sulle spalle questa pesante responsabilità. Tale numero, infatti, è stato indossato in passato da campioni che hanno scritto la storia della Juventus, come Sivori, Platini, Baggio e Del Piero: l’ultimo a vestirla è stato Paul Pogba, ma adesso la società juventina cerca un profilo possibilmente italiano e che giochi in un ruolo più idoneo a portare il dieci sulle spalle. Ma davvero Bernardeschi, alla giovane età di 23 anni e con un solo anno giocato a buon livello in Serie A, sarebbe già pronto per addossarsi una responsabilità così importante nella squadra più titolata d’Italia?

Condividi
Articolo precedente
darmianJuve e Darmian sempre più vicini: che beffa per i cugini granata!
Prossimo articolo
matuidiMatuidi, confessione agli amici: «Ho un accordo con la Juve»