Keita senza rinunciare a Cuadrado. Ecco il piano

cuadrado
© foto www.imagephotoagency.it

L’eventuale arrivo di Keita non presuppone la cessione di Cuadrado. Il colombiano torna al passato, al ruolo di terzino destro

La pista Juve per Keita rimane in piedi. Nonostante il dissenso di Lotito, che vuole 30 milioni. L’eventuale arrivo di un altro esterno offensivo da utilizzare nel tridente alle spalle di Higuain mette però tanta, forse troppa, concorrenza in quel ruolo. Contando che, oltre a Dybala e Mandzukic, ci sono i neo-acquisti Bernardeschi e Douglas Costa, più Cuadrado e il rientrante Pjaca. Tutti insieme per tre maglie. Ecco che quindi l’affare di Keita si intreccia indiscutibilmente con il destino di Juan Cuadrado, molto richiesto dalla Roma. Un intreccio invertito Torino-Roma per i due giocatori?

Le ultime uscite juventine hanno però rimesso in forte discussione la possibilità della Juve di rinunciare a un elemento del calibro di Cuadrado. Anche perchè l’ex Chelsea ha dalla sua una duttilità non facile da trovare. Sulla corsia bassa di destra la Juve ha ora a disposizione solo due nomi: De Sciglio e Lichtsteiner. In caso di cessione dello svizzero, i bianconeri si stanno infatti muovendo forte sul profilo di Cancelo. Ma Cuadrado può assicurare una valida alternativa anche il quel ruolo, in una sorte di ritorno al passato. A lungo infatti il colombiano ha svolto il ruolo di terzino destro e nella Nazionale spesso ricopre quella fetta di campo. Dentro Keita, fuori Lichtsteiner: ecco il quadro per non rinunciare nè a Cuadrado nè al giovane laziale.

Condividi
Articolo precedente
paulo dybalaReal su Dybala: tanti milioni più Kovacic
Prossimo articolo
Spinazzola, occhio Juve: c’è l’offerta del Borussia Dortmund