Mandragora, destino rossoblù? La Juve studia le contropartite

Rolando Mandragora
© foto www.imagephotoagency.it

Rolando Mandragora, il giocatore ha molto mercato e sarà ceduto in prestito per farsi le ossa: Bologna e Cagliari in pole position, ma occhio a Genoa e Spal

Mandragora, dopo il terzo posto conquistato con la fascia da capitano al braccio al Mondiale Under 20, si sta godendo un pò di vacanze. Anche se il tutto in linea diretta col suo agente per vagliare da vicino il futuro prossimo. Perchè il giovane giocatore di proprietà Juve (una solo presenze in questa stagione) è richiesto da mezza Serie A.

Joey Saputo, il ricco imprenditore canadese a capo del Bologna, è quello che al momento sarebbe disposto a offrire l’ingaggio più alto al giocatore. Perchè la base da cui si tratta è quella di un prestito secco. Non è da sottovalutare neanche la pista Cagliari, ma in questo caso il discorso sarebbe diverso. Alla Juve interessano infatti i cartellini dei giovani Barella e Biancu e si parlerebbe quindi di comproprietà.

Il giocatore, cresciuto nel vivaio del Genoa, non vuole nemmeno scartare il Grifone che si è fatto avanti telefonicamente. Il manager Pierpaolo Tulzi sta tenendo aperte tutte le piste e per ora non ha fretta. Si parla anche, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, di un interessamento della Spal (dove raggiungerebbe il compagno di squadra Mattiello) e dell’altra neo-promossa Verona.

Condividi
Articolo precedente
juventus-stadiumTournée estiva, fra poco si parte: ecco tutti gli appuntamenti
Prossimo articolo
douglas costaDouglas Costa in stand-by, ma non è una questione economica