Mandragora, che personalità! É derby per lui – VIDEO

Rolando Mandragora
© foto www.imagephotoagency.it

Rolando Mandragora è reduce da un Mondiale Under 20 giocato da protagonista: la Juve sta decidendo il suo futuro in bilico fra prima squadra e prestito. È bagarre Genoa-Samp

Rolly Mandragora ha fatto vedere di non mancare assolutamente di personalità. Il sombrero nella finalina del mondiale Under 20 contro l’Uruguay ha confermato il carattere di un giocatore dalla grande fiducia e sicurezza. Non a caso aveva la fascia da capitano sul braccio e non a caso Allegri ha una grande stima di lui.

Mandragora ha potuto giocare (da subentrato e per pochi minuti) solo in un’occasione in questa stagione in Serie A. Annata sfortunata segnata dal lungo infortunio che lo ha accompagnato per troppo tempo. L’ex Genoa però è pronto a ripartire per una stagione da protagonista.

La Juve lo vuole, anche se Allegri capisce le esigenze del ragazzo e sta valutando assieme a Marotta quale possa essere il futuro migliore per un centrocampista il cui ruolo naturale è però davanti alla difesa. Qualcosa di simile al lavoro che fa Khedira. Ma i nuovi innesti dal calciomercato dovrebbero ancora una volta toglierli spazio.

Per lui quindi si è rifatto avanti il Genoa di Juric. Lì Mandragora ritroverebbe la sua vecchia squadra, con qui ha fatto le giovanili ed esordito in A. Anche se in rossoblu manca dal 2014-15, poi il prestito al Pescara ed il passaggio alla Juve.

La Samp però, che ha parlato spesso con la Juve in questo periodo per l’affare Schick, ha voluto inserirsi per provare a strappare il prestito. La formula in ogni caso sarebbe infatti questa, con o senza diritto di riscatto. Il derby della Lanterna è appena cominciato.

Condividi
Articolo precedente
n'zonziN’Zonzi acquisto “alla Del Neri”: i tifosi si schierano
Prossimo articolo
mandzukicI tifosi dalla parte di Mandzukic: scatta la petizione per dargli la 10