Matuidi, N’Zonzi e…Kovacic: la Juve tenta l’assalto al croato?

kovacic
© foto www.imagephotoagency.it

Nella lista dei desideri di Allegri e Marotta, il centrocampista del Real Madrid potrebbe coprire un ruolo da protagonista

Il centrocampo è probabilmente il reparto che ha più bisogno di forze fresche nello scacchiere della Vecchia Signora. E’ vero che Claudio Marchisio sembrerebbe essere tornato di nuovo a pieno regime, ma un innesto di qualità nella zona nevralgica del campo sarebbe oro per una squadra che punta ad affermarsi in Italia ed in Europa.

I NOMI – Negli ultimi due mesi, i nomi che sono stati fatti per il centrocampo bianconero sono stai in particolare due, ovvero Matuidi e N’Zonzi: il primo non convince a pieno per l’età anagrafica (30 anni), mentre il secondo per la poca esperienza internazionale. Ecco perché, quindi, Marotta ed Allegri hanno cercato (e forse trovato) un giocatore a cui non appartengano tali deficit: in questo senso, il profilo ideale sarebbe rappresentato da Mateo Kovacic, centrocampista di 23 anni del Real Madrid. L’ex interista è un regista puro che sarebbe libero di spaziare e di inventare se affiancato da un incontrista in un centrocampo a due: un identikit che alla Juve manca e che farebbe molto comodo.

LA RESISTENZA BLANCA – C’è chi, tuttavia, non sarebbe d’accordo con una sua eventuale cessione: si tratta dell’allenatore del Real Madrid, Zinedine Zidane. Il tecnico dei blancos, nonostante non faccia di Kovacic un impiego costante, è rimasto stregato dalle qualità del regista croato e non vorrebbe perdere quindi uno dei suoi diamanti più pregiati. Nelle idee della Juve, tuttavia, Kovacic potrebbe essere tenuto in ghiaccio per qualche settimana, per poi provare a chiudere alla fine della sessione di mercato. Lo riporta Tuttosport.