La Juventus insiste per Matuidi, il PSG alza il muro

matuidi
© foto www.imagephotoagency.it

Matuidi-Psg: il contratto scade tra un anno, Raiola spinge per la cessione. La Juve pronta a offrire 15 milioni, pochi per il club parigino

La Juventus ha pronta un’offerta da 15 milioni di euro per Blaise Matuidi. Il PSG però non demorde. Il club parigino considera fondamentale il centrocampista e proverà a ottenere il rinnovo. Il contratto del giocatore scadrà nel 2018 ma al momento non c’è intesa. Al-Khelaifi proverà a ricucire lo strappo con Raiola altrimenti dovrà prendere una decisione: cedere subito Matuidi oppure trattenerlo per un anno e perderlo nel 2018 a parametro zero. La Juve attende.

Matuidi, Raiola lo vuole portare a Torino – 26 giugno

Blaise Matuidi è uno dei tanti assistiti di Mino Raiola. Il fatto che quindi il centrocampista francese vada in scadenza di contratto tra un anno con i parigini è un intrigo in più. Il super procuratore italo-olandese non ha solo la patata bollente Donnarumma fra le mani. Perchè dovrà poi anche sedersi al tavolo col Psg e valutare il futuro di Matuidi.

La volontà è quella di non rinnovare, anche se si è disposti ad ascoltare l’eventuale proposta degli sceicchi parigini, rappresentati in fase di calciomercato dal ds Antero. Raiola spinge per la cessione in uno dei club col quale al momento si hanno i rapporti migliori: la Juventus. Già lo scorso anno i bianconeri erano stati a un passo dal giocatore.

Matuidi direbbe di sì ad un eventuale trasferimento a Torino, ma per ora non ha ancora parlato con i rappresentati del suo club. La Juve segue sempre N’Zonzi ma i 40 milioni di clausola sembrano essere un ostacolo non da poco. Raiola vuole quindi convincere Marotta a Paratici a puntare sul centrocampista francese in quel tassello di campo.

L’offerta pronta sarebbe di 15 milioni, considerando appunto che si tratta di un calciatore con solo più un anno di contratto e l’ipotesi a Parigi di perderlo a zero è concreta. Il Psg però chiede di più ed inoltre i rapporti con la società bianconera si mantengono freddi. Ma il ruolo di Raiola può cambiare le carte in tavola.

Condividi
Articolo precedente
massimo-pincaMassimo Pinca: «Non si può morire per una partita di calcio»
Prossimo articolo
LichtsteinerLichtsteiner corteggiato dal Nizza: ecco la decisione sul futuro