Morata al Milan, dal quel no dopo Cardiff tutto è cambiato

morata
© foto www.imagephotoagency.it

Alvaro Morata rifiutò i rossoneri a inizio Giugno, era già stato trovato l’accordo per 75 milioni. Ma ora l’affare si può fare

Mirabelli e Fassone continueranno a spendere nel loro ricco calciomercato da sceicchi. L’ultimo obiettivo è un attaccante e si tratta di un casting a quattro fra Aubameyang, Morata, Kalinic e Belotti. Lo “scippo” alla Juve, potrebbe esserci ancora dopo il caso Bonucci. Alvaro Morata aveva già rifiutato i rossoneri ad inizio Giugno, subito dopo la finale di Champions. Il motivo? Proprio l’amore per il trascorso juventino e anche i dubbi legati al progetto tecnico del Milan. Ora però tutto il mondo ha avuto avvisaglia dell’ambizione e della grande disponibilità economica della società rossonera.

Ecco perchè il ritorno di fiamma fra Morata e il Milan può dare un esito completamente diverso. La prima offerte del Milan era di 75 milioni di euro più bonus. Ora il budget è un pò più ridotto dopo i grandi investimenti effettuati, ma non è escluso un nuova iniezione di cash nelle casse del Diavolo. Lo stesso giocatore è propenso ad un trasferimento a Milano con la moglie italiana Alice Campello. L’affare stando alla Gazzetta dello Sport è vicino. Occhio però proprio alla Juve, che è rimasta orfana di Schick. Manca un vice-Higuain e potrebbe decidere per spostare il grosso dell’investimento proprio su Morata. Allo stato attuale però la priorità rimane il centrocampista.

Condividi
Articolo precedente
bernardeschiBernardeschi, la Juve prova a chiudere in 48 ore
Prossimo articolo
emre canEmre Can: c’è la prima offerta della Juventus