Morata è del Chelsea: tutto risale all’addio di Conte dalla Juve

alvaro morata
© foto www.imagephotoagency.it

Morata va al Chelsea: il canterano ha salutato tutti a Madrid, nessun tradimento col Milan e Conte lo aspettava già da molto tempo

L’amore non finisce, a volte va solo dei giri immensi per poi ritrovarsi. Con le dovute proporzione anche la storia di Alvaro Morata ed Antonio Conte segue la stessa logica. L’ex Juve sarà il prossimo attaccante del Chelsea. Finalmente i due dopo essersi promessi a vicenda potranno lavorare insieme. Nessun tradimento al Milan, che pure aveva fatto gli straordinari per arrivare a Morata, giocando anche – si dice- sul rapporto d’amicizia fra lo spagnolo e Leonardo Bonucci. Ma non c’è stato nulla da fare.

Troppo forte infatti il debito di riconoscenza nei confronti di Antonio Conte. Tutto risale all’estate 2014. L’allora tecnico bianconero il primo giorno di ritiro, come un fulmine a ciel sereno, si dimette dal ruolo. Arriverà Allegri, ma questa è un’altra storia. Perchè in precedenza Conte aveva pianificato nei dettagli il mercato con Marotta e Paratici. E in cima alla lista dei desideri c’era lui, Alvaro Morata. Anche se poi il destino mette per l’appunto uno da una parte e l’altro dall’altra. Il canterano con Allegri raggiunge la finale di Champions a Berlino, Conte i quarti di finali agli Europei con la Nazionale azzurra.

Morata a già salutato tutti a Madrid ed è già sulla strada per Londra. «Me ne vado dal tecnico che mi ha voluto più di tutti» ha dichiarato apertamente Alvaro da Los Angeles, dove è in luna di miele con la sua Alice Campello. «E’ stata un’estate strana, ma alla fine tutto si è risolto».

Condividi
Articolo precedente
szczesnySzczesny, ma come si scrive? Anche la Juve sbaglia – FOTO
Prossimo articolo
de sciglioDe Sciglio firma su Instagram: «Questa la squadra dei record»