Pjanic: «Il sogno continua» – FOTO

pjanic samp-juve
© foto www.imagephotoagency.it

Il numero 5 bianconero esulta sul proprio profilo Instagram per il passaggio del turno, pubblicando una foto che lo ritrae insieme ai suoi compagni

Quando non riesci a battere il migliore, l’unica soluzione che puoi adottare per vincere è aggregarti a lui. Deve aver pensato a questo la scorsa estate Miralem Pjanic che, nonostante vestisse la maglia della Roma, non ha esitato al momento dell’arrivo dell’offerta da parte della Juventus ed ha accettato di approdare a Torino per riempire finalmente di trofei la propria bacheca personale, tra i malumori e gli insulti dei tifosi giallorossi.

GRINTOSO COME NON MAI – La stagione di Pjanic è stata condita da alti e bassi: il bosniaco, infatti, ha impiegato un po’ di tempo ad amalgamare gli schemi tattici di Allegri ma ora nella sua posizione naturale di regista davanti alla difesa, accompagnato da un mediano d’esperienza come Khedira al suo fianco, sta offrendo prestazioni molto positive ed a contraddistinguerlo è la grinta con cui scende in campo che ha raggiunto livelli mai visti nella sua carriera. Da urlo sono state le due performances sfoderate contro il Barcellona: sia allo Juventus Stadium che al Camp Nou, infatti, il numero 5 è stato il faro del centrocampo juventino in fase di possesso, ma è stato fondamentale anche in copertura, in termini di corsa, grinta e cattiveria agonistica con cui ha affrontato l’avversario.

L’ESULTANZA – Ormai parte integrante del progetto bianconero, Miralem Pjanic si è quindi conquistato con merito questa gioia di accedere in semifinale ed ora può continuare a sognare la Coppa dalle grande orecchie: tutta la sua soddisfazione è percepibile nella foto che ha postato sul suo profilo Instagram e che lo ritrae in festa insieme ai suoi compagni negli spogliatoi del Camp Nou.

Andiamoooooo 💪🏻💪🏻💪🏻💪🏻💪🏻 #finoallafine⚪️⚫️ @juventus il sogno Continua 👊🏻

A post shared by Miralem Pjanić (@miralem_pjanic) on

Condividi
Articolo precedente
Con Allegri 2 semifinali in 3 anni di Champions
Prossimo articolo
cuadradoCuadrado è rimasto a Barcellona