Ritorno di fiamma per Douglas Costa? Marotta incontra l’agente

douglas costa
© foto www.imagephotoagency.it

La Juve sembrava aver abbandonato l’ipotesi Douglas Costa, ma nella giornata di ieri Marotta ha incontrato Branchini, agente del brasiliano

Addio Douglas Costa ed occhi puntati solo su Bernardeschi? Macché. Nella giornata di ieri, infatti, l’Ad bianconero Beppe Marotta ha incontrato a Palazzo Parigi (noto hotel milanese) l’agente dell’esterno del Bayern Monaco, Giovanni Branchini. La Juve, si sa, è sulle tracce del brasiliano da diverso tempo ma sono almeno stati due i motivi che hanno frenato la trattativa: il primo consiste nell’inserimento dell’Inter che avrebbe manifestato la sua intenzione di partecipare all’asta di mercato mentre il secondo, più difficilmente superabile, riguarda la richiesta del club bavarese che non sembra poter scendere al di sotto dei 50 milioni (bonus compresi). Resta da capire se la mossa di Marotta consiste in una semplice strategia per dar fastidio al club nerazzurro o se è davvero intenzionato a virare completamente la rotta sull’esterno del Bayern.

QUESTIONE EXTRACOMUNITARIO – Insomma, per portare Douglas Costa a Torino la dirigenza juventina dev’essere pronta a sborsare un’ingente somma di denaro. Oltre al prezzo, tra l’altro, ci sarebbe da risolvere il rebus relativo agli slot disponibili per gli extracomunitari: se arrivasse Douglas Costa, infatti, la Juventus non avrebbe più la possibilità di acquistare il laterale brasiliano del Real Danilo. Ecco perché, in tal caso, Marotta avrebbe pensato di “parcheggiare” per un anno il giovane neo acquisto uruguiano Rodrigo Bentancur in prestito in qualche altra squadra.

Condividi
Articolo precedente
daniloJuve, testa a testa Danilo-Aurier: ma occhio ad un’operazione low cost
Prossimo articolo
figc su pecoraro e andrea agnelliAgnelli: «Il mio ciclo alla Juve è solo all’inizio»